Attualità

Artigiani e commercianti: aliquote contributive 2017

Download
L’Inps, con circolare n. 22 del 31 gennaio 2017 ha stabilito le aliquote contributive che riportiamo di seguito:
− 23,55% per artigiani titolari di qualunque età e coadiuvanti/coadiutori di età superiore ai 21 anni (20,55% per coadiuvanti/coadiutori di età non superiore ai 21 anni);
− 23,64% per commercianti titolari di qualunque età e coadiuvanti/coadiutori di età superiore ai 21 anni (20,64% per coadiuvanti/coadiutori di età non superiore ai 21 anni).
In base all’aumento progressivo annuale, l’aliquota contributiva commercianti aumenterà fino al 2018 per attestarsi al definitivo 24% per i maggiori di 21 anni e 21% per i minori di 21 anni.
È stato inoltre definito il reddito minimo sul quale il contributo è comunque dovuto per l’anno 2017, anche nel caso in cui quello effettivo si mantenga al di sotto di tale soglia, c.d. contributo minimo obbligatorio; per il 2017 è pari a € 15.548,00.
Il cosiddetto massimale, ossia il reddito oltre il quale non sono dovuti contributi per il 2017 è pari a € 76.872,00.
Il pagamento dei contributi calcolati in base alle nuove aliquote contributive 2017, dovrà essere effettuato tramite F24 e la modulistica potrà essere scaricata mediante accesso al cosiddetto Cassetto Previdenziale Inps, in cui è possibile reperire, nella sezione comunicazione bidirezionale, la lettera informativa contenente i dati relativi agli importi da pagare per la contribuzione 2017.

Ricordiamo infine le scadenze:

  • 16 maggio, 22 agosto, 16 novembre 2017 e 16 febbraio 2018, per il versamento delle quattro rate dei contributi dovuti sul minimale di  reddito;
  • entro i termini previsti per il pagamento delle imposte sui redditi delle persone fisiche in riferimento ai contributi dovuti sulla quota di reddito eccedente il minimale, a titolo di saldo 2016, primo acconto 2017 e secondo acconto 2017.

Alleghiamo circolare INPS n. 22 del 31 gennaio 2017

Ultime news

Informative

Decreto trasparenza | info n.28/2022

Dal 13 agosto 2022 tutti i nuovi assunti dovranno ricevere le informazioni complete previste dal decreto. I lavoratori già assunti potranno farne richiesta

Vai alla news
Informative

Novita operazioni con estero | info 24/2022

Novità importante: dal 1 luglio per ogni fattura passiva ricevuta dall’estero in modalità analogica (cartacea/pdf), si dovrà emettere un’autofattura elettronica

Vai alla news
Informative

Termine periodo emergenziale | info n.19/2022

Vengono prorogate una serie di regole per la gestione del personale

Vai alla news