Informative

Comunicazione annuale lavoratori somministrati | info . 9/2021

Download

Il datore di lavoro che si avvale di lavoratori somministrati è tenuto ad inoltrare la comunicazione periodica a consuntivo entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello di utilizzo alle RSA o RSU o, in mancanza, alle organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative.

Quindi, entro il 31 gennaio 2021, i datori di lavoro che nell’anno 2020 si sono avvalsi delle prestazioni di lavoro da parte di lavoratori somministrati, dovranno inoltrare l’apposita comunicazione informativa.

La comunicazione deve contenere i seguenti dati:

  1. numero dei contratti di somministrazione di lavoro conclusi
  2. la loro durata;
  3. numero e qualifica dei lavoratori interessati.

La mancata informativa ai sindacati può essere qualificata come “condotta antisindacale” e legittimare gli organismi territoriali delle associazioni sindacali nazionali a ricorrere alla procedura di cui all’art. 28 dello Statuto dei lavoratori (legge n. 300/1970).

Nell’ipotesi di mancato o non corretto assolvimento di tale obbligo, trova applicazione la sanzione amministrativa pecuniaria pari a un importo compreso tra un minimo di € 250,00 ad un massimo di € 1.250,00.

Ultime news

Informative

Nuovi limiti esenzione fringe benefits e welfare | info 35/2022

Innalzata a 3mila euro la soglia di esenzione 2022 per le erogazioni di beni e servizi, compresi i rimborsi per le bollette

Vai alla news
Informative

Bonus 150€ | info n. 34/2022

Prevista una nuova indennità una tantum per i dipendenti con retribuzione di novembre non superiore a 1.538 euro

Vai alla news
Informative

Smart working, termine differito | info n. 33/2022

Ulteriore posticipo del termine per la trasmissione della comunicazione al 1° dicembre

Vai alla news