Informative

DURC proroga validità | info n. 40/2020

Download

Come sappiamo,il DURC ha una validità ordinaria di 4 mesi dalla data del rilascio.

In questo periodo così difficile, la semplificazione burocratica ha voluto aiutare le aziende prolungando la validità dei DURC già rilasciati ed aventi data fine validità compresa tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020. La proroga rende efficaci i DURC fino al 15 giugno 2020.

In particolare con l’ultimo messaggio l’INPS chiarisce che:

  • Durc On Line attestante la regolarità contributiva con fine validità compresa tra 31 gennaio 2020 e il 15 aprile 2020

La validità del documento è prorogata ope legis al 15 giugno 2020.

Permane la validità anche in presenza di una o più attestazioni di irregolarità emesse nel periodo tra il 31 gennaio e il 16 marzo 2020 compreso (giorno precedente alla pubblicazione del D.L. 18/2020).

In questo caso l’INPS dovrà trasmettere ai richiedenti il DURC senza definire l’eventuale istruttoria in corso.

  • Durc non ancora rilasciato e istruttoria in corso alla data del 25 marzo 2020

Se non risulta presente un Durc On Line con validità prorogata al 15 giugno 2020, l’INPS dovrà definire l’istruttoria avuto riguardo ai pagamenti scaduti a tutto il 31 agosto 2019. Resta fermo che, ai fini della definizione dell’istruttoria, dovranno essere considerate le regolarizzazioni eventualmente intervenute.

Ultime news

Informative

Contributo a fondo perduto, partono le richieste | info n. 56/2020

Da oggi è possibile inoltrare la richiesta del contributo a fondo perduto previsto per le imprese che in aprile hanno perso fatturato.

Vai alla news
Informative

Credito d’imposta sui canoni di locazione | info n. 54/2020

Dall’8 giugno il credito d’imposta sugli affitti si potrà compensare in F24. Tutti i dettagli nell’infovideo

Vai alla news
Eventi

LA RIFORMA DELLA CRISI DI IMPRESA – Le nuove responsabilità degli imprenditori si trasformano in opportunità

Abbiamo Organizzato un evento GRATUITO in collaborazione con BCC Milano in cui parleremo delle nuove responsabilità degli imprenditori. Partecipa!

Vai alla news