Informative

Smart working, termine differito | info n. 33/2022

Download

Attualmente vige un doppio binario di attivazione del lavoro agile:

  • semplificato – cioè senza accordo individuale,
  • ordinario – cioè con sottoscrizione dell’accordo individuale.

Per entrambe le forme, vige l’obbligo, in capo al datore di lavoro, di comunicare online i dati anagrafici dei lavoratori ammessi a questo regime particolare di prestazione lavorativa.

Con Nota del 25 ottobre scorso, il Ministero del Lavoro ha comunicato l’ulteriore posticipo del termine per la trasmissione della comunicazione fissandolo al 1° dicembre (precedentemente era fissato al 1° novembre) per il solo smart working ordinario.

Questo differimento non riguarda lo smart working semplificato che, lo ricordiamo, è utilizzabile solo fino al 31 dicembre 2022.

Ci preme evidenziare infine che per la corretta attuazione dello smart working ordinario, in ottemperanza alla legge 81 del 2017, è utile ed opportuno munirsi anche di un regolamento generale aziendale nel quale prevedere tutte le casistiche e le condizioni di attuazione.

Ultime news

Informative

Nuovi limiti esenzione fringe benefits e welfare | info 35/2022

Innalzata a 3mila euro la soglia di esenzione 2022 per le erogazioni di beni e servizi, compresi i rimborsi per le bollette

Vai alla news
Informative

Bonus 150€ | info n. 34/2022

Prevista una nuova indennità una tantum per i dipendenti con retribuzione di novembre non superiore a 1.538 euro

Vai alla news
Informative

Smart working, termine differito | info n. 33/2022

Ulteriore posticipo del termine per la trasmissione della comunicazione al 1° dicembre

Vai alla news