Informative

Maternità post partum | info n. 15/2019

Download

La legge di bilancio 2019 ha modificato l’art 16 del D. Lgs 151/2001 concedendo alla lavoratrice la facoltà di restare al lavoro fino al 9° mese di gravidanza e posticipando il godimento dell’intero periodo di congedo di maternità (maternità obbligatoria) dopo il parto.
Questa nuova modalità di godimento è ammessa solo a seguito del parere favorevole del medici (medico specialista del SSN e del medico competente alla prevenzione e alla tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro) che devono confermare l’assenza di rischi per la madre e per il nascituro ed è in alternativa al congedo ordinario (due mesi prima della data presunta del parto e tre mesi dopo).
La norma prevede un ulteriore obbligo in capo al datore di lavoro che abbia stipulato accordi per l’esecuzione del lavoro agile o smart working. In tali casi, egli deve riconoscere priorità alle richieste di svolgimento della prestazione secondo le modalità dello smart working, da parte di:
 lavoratrici nei tre anni successivi alla conclusione del periodo di maternità obbligatoria;
 lavoratori con figli in condizioni di disabilità.

Ultime news

Eventi

LA RIFORMA DELLA CRISI DI IMPRESA – Le nuove responsabilità degli imprenditori si trasformano in opportunità

Abbiamo Organizzato un evento GRATUITO in collaborazione con BCC Milano in cui parleremo delle nuove responsabilità degli imprenditori. Partecipa!

Vai alla news
Eventi

Fatturazione elettronica: come gestirla in modo rapido ed efficiente

Abbiamo organizzato un evento GRATUITO per dare la possibilità a tutte le aziende di potersi orientare con facilità nel mondo della fatturazione elettronica
ISCRIVITI GRATIS

Vai alla news
Eventi

INCONTRO FORMATIVO: Regolamento Europeo in Materia di Protezione dei Dati

La partecipazione all’evento è gratuita!
Vi invitiamo a confermare la vostra presenza entro il 19 gennaio 2018
inviando la scheda di partecipazione a:

Vai alla news